Benefici economici invalidità civile. Cosa accade se si risulta assenti alla visita di revisione?

Succede frequentemente che i verbali di riconoscimento delle invalidità civili siano sottoposti a revisione; ciò avviene in quanto le patologie accertate vengono ritenute dalle commissioni mediche dell’INPS suscettibili di variazione per aggravamento o miglioramento.
Ma cosa accade se il soggetto titolare della prestazione economica (assegno, pensione, indennità di frequenza, indennità di accompagnamento) non si presenta alla visita di revisione?
Sull’argomento è intervenuta recentemente l’INPS con il messaggio n. 1835 del 06/05/2021, chiarendo che da tale data in caso di assenza alla visita di revisione, l’Ente procederà alla sospensione cautelativa dell’erogazione della prestazione a decorrere dal mese successivo al verificarsi della condizione e a prescindere dalla giustificazione che potrà dare il beneficiario (entro 90 giorni).
Nel momento in cui, ricevuta la giustificazione sanitaria o amministrativa, l’Istituto reputerà fondata l’assenza  richiamerà a visita il soggetto.
Qualora, poi, questi dovesse risultare assente alla seconda visita, il beneficio verrà revocato.

Rosaria Nolfo

Presidente ANMIC di Trapani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accetto la Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.